.:: Istituto Guglielmo Tagliacarne ::.


Home > > > Secondo Rapporto sulle imprese cooperative

Secondo Rapporto sulle imprese cooperative

Autori/Gruppo di Lavoro : G. Capuano; C. Martone
Collana :
Area Geografica : Italia
Tipo di pubblicazione : Studio
Anno : 2006
Editore : Dattiloscritto

Il Secondo Rapporto sulle Imprese Cooperative nasce dall’esigenza di proseguire il cammino di osservazione e monitoraggio degli aspetti economici delle cooperative italiane. L’obiettivo del Rapporto è, quindi, quello di fornire una fotografia sia a livello territoriale che settoriale, della consistenza delle imprese che appartengono a tale tipologia imprenditoriale. In tale ottica il Rapporto tende a monitorare dinamiche imprenditoriali recenti, diffusione delle cooperative all’interno del tessuto socio-imprenditoriale locale e sviluppi occupazionali (attraverso la disamina di dati e informazioni desunti dal Registro Imprese istituito presso le Camere di Commercio e delle risultanze del progetto Excelsior). Vista poi la crescente importanza assunta dalle donne imprenditrici, si è ritenuto utile fornire un approfondimento sulla cooperazione “in rosa”.
Il Rapporto fornisce, altresì, una ricognizione della genesi normativa dell’Albo delle Cooeprative (istituito di recente dal Ministero delle Attività Produttive) e delle caratteristiche strutturali delle sezioni (o categorie) cui debbono iscriversi le società cooperative. Si tende, inoltre, a fornire una descrizione della consistenza degli iscritti all’Albo, proponendo una lettura del grado di corrispondenza delle categorie con la classificazione ATECO (Attività Economiche classificate dall’Istat) risultante dal Registro Imprese.

Allegati

icona allegatoAllegato
(pdf, 2.3MB )

Voci Collegate

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio Aggiungi a Linkedin
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter Condividi su FriendFeed