menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Archivio progetti giovedì 1 dicembre 2011

2011 - Il controllo ispettivo dei giocattoli

Obiettivi
Accanto alla tradizionale formazione a catalogo l’Istituto ha consolidato linee di formazione specialistiche finalizzate ad ampliare le conoscenze legate particolarmente all’aspetto pratico delle competenze necessarie ai funzionari camerali. In siffatto contesto, le “visite di studio” rivolte agli uffici addetti alle visite ispettive sui prodotti, assumono le caratteristiche didattiche di una formazione sul campo, in cui vengono affrontati gli aspetti legati alla verifica, alla stesura dei verbali e alle prove eseguite sui prodotti segnalati anche alla luce delle nuova normativa europea in materia di vigilanza del mercato. L’iniziativa intende affrontare anche le problematiche inerenti l’aspetto sanzionatorio nell’ambito del controllo e della sorveglianza dei prodotti. Nel corso delle due giornate verranno analizzate concretamente le varie tipologie di verbali da redigere in sede di verifica e la casistica inerente l’applicazione della Legge 689/81. Saranno inoltre riportati casi di giurisprudenza inerenti gli aspetti sanzionatori.

Destinatari
Personale degli Uffici coinvolti nelle Visite Ispettive

Articolazione del progetto
Il progetto si articola su due giornate, in cui si alternano momenti di esposizione teorica da parte della docenza presente in aula, a momenti di simulazioni pratiche di:

  • verifica sul prodotto;
  • stesura di verbali da compilare da parte del funzionario camerale;
  • visita presso i laboratori dell'Organismo ospitante

Materiale didattico
Il materiale didattico, distribuito all'inizio di ogni edizione consiste in normativa, dispense ed articoli predisposti dal corpo docente a supporto delle tematiche presidiate.

Contenuti di dettaglio
I^ giornata

  • I compiti delle Camere di Commercio in materia di vigilanz
  • Il decreto legislativo 313/91 e gli artt.102 e seguenti del Codice del Consumo
  • Le norme tecniche EN 71:ultimi aggiornamenti
  • Analisi delle direttive comunitarie di riferimento e loro relazione con la direttiva sulla sicurezza dei prodotti
  • La marcatura e la presentazione dei giocattoli
  • Gli obblighi del fabbricante e del distributore
  • Il rapporto di prova e il certificato di conformità
  • Visita ai laboratori

II^ giornata

  • La normativa di riferiment
  • La giurisprudenza inerente casi di sanzione e di sequestro
  • L’ispezione intesa come strumento di controllo
    • Il procedimento ispettivo:
    • iniziativa;
    • istruttoria;
  • verbale d’ispezione
  • Prova pratica di stesura di un verbale in relazione al prodotto verificato
  • Aspetti pratici dei controlli ispettivi sui giocattoli e quesiti operativi
  • Simulazioni di verifiche su prodotti

Modalità organizzative
L'aula sarà di preferenza composta da 15 partecipanti: il numero ristretto è finalizzata ad implementare le capacità tecnico – operative dei partecipanti, ai quali deve essere consentito di esercitarsi praticamente e con opportuna assistenza didattica, negli spazi concessi dal laboratorio. Ciascun modulo sarà replicato qualora le iscrizioni, essendo significativamente superiori al numero di 15, lo richiedano.
Il periodo di realizzazione dell’iniziativa è previsto nei giorni 18 – 19 giugno p.v.
I corsi si svolgeranno secondo il seguente orario:

  • Mattina: 10.00/13.00
  • Pomeriggio: 14.00/18.00

La sede del corso è presso l’Istituto Italiano Sicurezza dei Giocattoli Via Europa 28, 22060 Cabiate (CO)
L'Istituto garantirà il coordinamento scientifico e didattico e, in particolare, al fine di realizzare una formazione il più possibile individuale e mirata alle esigenze del singolo allievo, ogni modulo sarà presidiato da tre docenti:

  • dr. Andrea Baldanza (Corte dei Conti)
  • dr.ssa Maria Giulia Di Noia (CCIAA Milano)
  • un esponente dell’Istituto Italiano Sicurezza dei giocattoli

Inoltre, ogni edizione sarà seguita da un rappresentante dell’Istituto con il compito di:

  • supportare la docenza nella gestione dei gruppi di lavoro e i partecipanti nello svolgimento delle esercitazioni
  • verificare l'effettiva erogazione dei contenuti definiti in sede di progettazione esecutiva
  • interfacciare l'aula e la docenza, al fine di favorire la reciproca collaborazione e risolvere eventuali criticità
  • fornire all'Istituto una valutazione puntuale dell'andamento dell'attività formativa e dei risultati conseguiti

L’Istituto garantirà un servizio navetta da Milano – Stazione Porta Garibaldi – a Cabiate e ritorno. L’appuntamento da Milano il 18 – 19 GIUGNO è previsto alle ore 8.30

Materiale didattico
Il materiale didattico, distribuito all'inizio di ogni edizione consiste in normativa, dispense ed articoli predisposti dal corpo docente a supporto delle tematiche presidiate.

Modalità di partecipazione
La scheda anagrafica di iscrizione (allegata) dovrà essere inviata mezzo fax o e–mail all’indirizzo di posta elettronica f.cozzolino@tagliacarne.it entro l’11 giugno p.v..

Ticket di partecipazione
Il ticket di partecipazione è di € 300,00 al giorno a partecipante comprensivo di materiale didattico in formato cartaceo e su CD – ROM, trasporto presso l’Istituto dalla stazione Garibaldi di Milano per entrambe le giornate.